Milan seen from the ISS in 2015

APIL LIGHT TALK: illuminazione urbana: con i LED più o meno inquinamento luminoso?

Buongiorno a tutti, siamo orgogliosi di segnalare che APIL Associazione dei Professionisti dell’illuminazione, a seguito della trasmissione andata in onda su Rai 3 Presa Diretta, durante la quale si è parlato delle luci nelle città, ha deciso di organizzare un primo incontro di approfondimento sul tema, intitolato illuminazione urbana: con i LED più o meno inquinamento luminoso?

L’evento si terrà a Milano il prossimo 21 febbraio dalle 18 alle 20 presso la sede di APIL in Foro Bonaparte 65 e seguirà la formula del Light Talk, una chiacchierata informale dove gli ospiti risponderanno alle domande poste da un moderatore. Al termine è previsto un confronto con i presenti in sala.

Vista la grande adesione,  il  21 febbraio 2017 , l’APIL TALK si terrà in :Via Rovello 2  all’ANCI LAB dalle ore 18.00 alle ore 20.00  e NON  in Foro Bonaparte 65 presso la sede di APIL

Si discuterà con l’avv. Mario Di Sora, Presidente dell’Unione Astrofili Italiani, l’ing. Pietro Palladino, lighting designer e membro di APIL, e il dott. Andrea Bertolo di ARPA Veneto. A moderare l’incontro sarà Susanna Antico, Presidente di APIL.

La scelta del tema dell’illuminazione urbana, con un particolare focus sull’inquinamento luminoso, nasce dalle numerose richieste di spiegazione ricevute a seguito della puntata del 9 gennaio “Luci Sprecate”.

La luce è materia complessa, capace di influenzare a livello biologico il benessere fisico e psicologico dell’uomo legato all’ambiente in cui viviamo. Nello specifico dell’inquinamento luminoso e delle modalità con cui costruire la scenografia luminosa delle nostre città, il punto non risiede solo nel confinare la luce verso il basso, o almeno non in tutti i contesti urbani, ma, piuttosto, nel realizzare un progetto generale della scenografia notturna che si intende realizzare.

La scenografia, appunto, dipende dalle strategie della città o della regione, dal piano regolatore, dal modo di vivere, dal tipo di ambiente, dalle risorse a disposizione e così via. La tecnologia non si può sostituire al progetto: è il modo in cui viene applicata la tecnologia che fa la differenza, che permette di ottenere un buon risultato.

L’evento è a partecipazione gratuita previa iscrizione obbligatoria inviando la richiesta di partecipazione all’indirizzo apil@federlegnoarredo.it con oggetto Partecipazione al Light Talk.

L’evento sarà erogato anche in streaming, da confermare in fase di iscrizione all’evento.

vi aspettiamo numerosi!!

1 commento
  1. rodolfo
    rodolfo dice:

    sarà presente anche qualche medico qualificato per parlare del tanto caldo argomento riguardante i presunti danni provocati dall’illuminazione a led con alto picco di blu ? grazie.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *