SLM_workshop_Stockholm_2011-580x384Cari Soci, ed amici che seguite il blog di APIL, bentrovati. Eccoci qua, rinvigoriti dalle meritate vacanze, pronti a ripartire  con  maggior entusiasmo di prima.

E per ricominciare una lieta novella sul Call for Ideas per l’international Year of Light 2015, organizzato da L-RO (Lighting Related Organization), di cui si è parlato prima della chiusura d’agosto, ricordate non è vero?

Inizialmente  la consegna dei lavori era prevista per  fine agosto , tuttavia,  per consentire una partecipazione più estesa, è stata prorogata a fine settembre!

Ricapitolando molto brevemente, L-RO (Lighting Related Organization) rappresenta la comunità internazionale di lighting designers o individui coinvolti nel settore dell’illuminazione nell’ambiente costruito. In particolare, fanno parte del gruppo i rappresentanti di 30 associazioni, collettivi, università, e Media, provenienti da 20 paesi. In Italia sono membri di L-RO: APIL-Associazione dei Professionisti dell’Illuminazione (come associazione) Italian lighting Designers (ILD) (come collettivo) e Luxemozione (come media).

Lighting Related Organization si pone come obiettivo primario la realizzazione delle attività che avranno luogo nel corso del 2015 in occasione dell International Year of Light, coinvolgendo organizzazioni, associazioni, ecc in diverse parti del mondo, quale strumento di propulsione per la cultura della luce e manifesto dell’importanza della luce nella vita di tutti i giorni.

Per questo motivo il luglio scorso è stata indetto un “Call For Ideas” volto a raccogliere idee e spunti per la realizzazione ed organizzazione di eventi che si svolgeranno durante il 2015. Per partecipare è necessario far riferimento ad uno dei membri locali di L-RO, ad esempio, nel nostro caso, attraverso APIL.

Come anticipavo, al fine di ampliare lo scopo della proposta, viene esteso il termine per partecipare al Call for Ideas per gli eventi che contribuiranno alle celebrazioni di International Year of Light 2105 . I moduli per partecipare sono attesi entro il 29 Settembre, l’annuncio delle Idee selezionate è previsto per Novembre 2014.

La procedura da seguire per inviare le idee è molto semplice:

  1. chiedi il form di sottoscrizione alla tua organizzazione di riferimento, se hai bisogno di altre info leggi le FAQ.
  2. Condividi la tua ida, schizzi, e immagini di riferimento con i tuoi partner in modo da definire l’organizzazione dell’evento.
  3. Componi una lista di materiali e piani finanziari per i tuoi eventi. Maggiori informazioni nelle Guidelines.
  4. Cerca una data libera nel Calendario sul sito di LRO in modo da organizzare il tuo evento.
  5.  invia la tua proposta per far parte di IYL2015 e supportare UNESCO con L-RO!

Per finire vorrei ricordare che gli eventi e attività da proporre (non solo installazioni, ma anche eventi volti a promuovere la cultura della luce) devono manifestare un approccio all’illuminazione scientifico, sociale, ecologico, tecnico, educativo, culturale, artistico, ecc..

Se l’idea sarà ritenuta meritevole e replicabile altrove, il tuo evento potrebbe divenire un format e aiutare altri colleghi nel promuovere il Lighting Design!

Ora dunque non ci sono più scuse, le Lighting Related Organization (L-RO) attendono la tua Idea per l’Anno Internazionale della Luce! Sei pronto ad accettare la sfida? 

codega

codegaIl premio Codega uno lo speciale riconoscimento assegnato ai soli professionisti della luce per le realizzazioni innovative basate su un uso intelligente e integrato della tecnologia LED in ambito Contract/Commercial. Il premio, organizzato da Assodel, in questa seconda edizione ha ottenuto il patrocinio di APIL.

E’ importante sottolineare che  possono candidarsi al premio lighting designer/illuminotecnici, liberi professionisti ; sono esclusi gli uffici tecnici di aziende, di rivenditori, ecc.

In questo senso è un’ottima opportunità per tutti i soci APIL

Registrare il proprio progetto è molto semplice, basta seguire le procedura guidata inserita sul sito ufficiale del Premio Codega; vincolo d’iscrizione è  il periodo di realizzazione del progetto che dev’essere realizzato nel periodo tra il 1° luglio 2013 e il 30 agosto 2014. Termine ultimo per la registrazione è il 30 agosto 2014.

La Giuria del premio Codega, composta da membri di spicco del mondo del lighting italiano ed internazionale, premierà, da un lato, il carattere innovativo dell’idea progettuale e, dall’altro, l’affidabilità e la sicurezza della realizzazione. Una particolare attenzione sarà riservata a incentivare tutti quei processi di progettazione e realizzazione volti a promuovere la sostenibilità e il risparmio energetico.

Il Premio prevede un unico vincitore, con la possibilità di nominare fino a due menzioni di merito.

I Premi consistono in:

  • spettrometro del valore commerciale di 2.500 euro al vincitore del primo premio www.LightingPassport.com
  • targa per le eventuali menzioni

I vincitori del Premio saranno annunciati a ILLUMINOTRONICA, la mostra-convegno sovranazionale dedicata al Solid State, dal 9 all’11 ottobre a PadovaFiere (www.illuminotronica.it) durante il convegno “La tecnologia al servizio del design: l’uso creativo della luce a LED” che si terrà venerdì 10 ottobre.

La cerimonia di premiazione si svolgerà la sera del 10 ottobre 2014 a Venezia presso Cà Zen.

Per maggiori informazioni su regole, premi, partecipazione, ecc vi rimando alsito ufficiale dell’evento

oppure inviate una mail a segreteria@premiocodega.it

Mi raccomando partecipate numerosi!!

AIDIIn un momento in cui vi è un costante proliferare di attività di formazione, promozione ed acculturamento sul tema della luce, l’iniziativa promossa da AIDI “RIPRENDI(TI) LA CITTA’” rivolta ai giovani under 30, è un bel segnale di attenzione verso l’universo giovanile, ad un modo veloce e comunicativo di raccontare in 60” le nostre città attraverso le trasformazioni che la luce comporta.

È un modo per trasformare, attraverso la sensibilità percepita dai partecipanti, tutti in potenziali stakeholders, creando attenzione sul tema con una maggiore consapevolezza dell’importanza che la luce riveste nella vita di tutti i giorni.

 Attraverso il concorso, la luce viene vista non solo per il suo aspetto tecnico,  ma come momento essenziale del modo di presentare lo spazio urbano e come suo elemento determinante di modellazione .

Un compito affascinante per tutti i partecipanti quindi, è l’ambizione di riprendere la luce della città con il compito di definire il suo aspetto notturno, complementare alla visione diurna, e capace di restituire una originale lettura dei luoghi.

Il concorso è articolato in tre sezioni tematiche : “I LUOGHI DELLA CULTURA”;  “I LUOGHI DEL MOVIMENTO”;   “I LUOGHI DEL TEMPO LIBERO” ed un premio speciale che andrà anche al video più votato dagli utenti, con premiazione al teatro La Fenice di Venezia in una manifestazione che avrà luogo nella primavera 2014.

Si potrà caricare il proprio video con durata non superiore a 60” e dimensione non superiore a 200MB sul sito  www.riprenditilacitta.it  .

C’è tempo fino al 14.02.2014 e si potrà votare on-line fino al 14.03.2014.

In bocca al lupo!!!  (a.i.)

Info : www.riprenditilacittà.it

AIDI-BROCHURE
AIDI-LOCANDINA

banneredv1L’energia non si tocca, non si vede. Eppure, in forme diverse, si trova dappertutto. Serve per vivere, produrre, pensare; è il catalizzatore di tutte le azioni quotidiane: illumina gli uffici, le strade, riscalda le case, fa funzionare gli elettrodomestici, alimenta le automobili. E’ una delle risorse più preziose ed è indispensabile usarla al meglio senza sprechi e conseguenze negative per l’ambiente. L’energia ci circonda, ma agisce nascosta… ed è davvero difficile convincere qualcuno a risparmiare ciò che non si vede. L’ENEA si trova ad affrontare questa sfida ormai da diversi anni, perchè la sensibilizzazione dei cittadini è uno dei fattori chiave del successo delle politiche di efficienza energetica.  Com’è più efficace, oggi, comunicare il risparmio energetico? La crisi può aver cambiato i modelli di comportamento? E come parlare ai giovani, inconsapevolmente grandi consumatori di energia? L’obiettivo dell’incontro è quello di avviare una riflessione sull’argomento, attraverso l’esame di alcuni casi di successo e delle proposte dei vincitori del concorso “Energia da vedere” dedicato a giovani filmaker e sviluppatori di applicazioni per smartphone.

 

La partecipazione è libera e gratuita, previa registrazione on line

ulteriori informazioni e programma