Architect@works con apil

Gentili amici e colleghi, in questo rientro dalle ferie estive vi segnaliamo eventi da non perdere, che si svolgeranno in seno alla fiera ARCHITECT@WORK i prossimi ottobre e novembre.
La fiera internazionale di materiali da costruzione  ARCHITECT@WORK è rivolta agli architetti di tutta Europa, sceglie ogni anno un tema che fa da filo conduttore. Quest’anno il tema è la LUCE.

La fiera ha due edizioni in Italia: una a Roma e una a Milano. Quest’anno si è dunque presentata un’occasione estremamente interessante per far conoscere agli architetti la professione del progettista della luce, dei professionisti che svolgono la professione del lighting designer e dell’associazione APIL.

APIL ha infatti curato assieme alla rivista DDN I prorammi dei seminari e l’evento speciale MOSTRA di MATERIALI Light Box – Scatola di Luce.

ROMA 17 e 18 ottobre 2018 I programmi dei seminari

17 ottobre

Architect at works roma

dalle 13:30 Illuminare il paradiso. La realizzazione del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze – 4 CFP13 Arch. Adolfo Natalini (Studio Natalini Architetti) e Arch. Massimo Iarussi (Studio Massimo Iarussi)

dalle 17:00 Casa di Augusto sul Palatino: raccontare la storia con la luce – 3 CFP Arch. Carolina De Camillis e Arch. Riccardo Fibbi (Studio De Camillis Fibbi)

18 ottobre

Architect at works roma

dalle 13.30 La luce e la città – 4 CFP 13:30 Arch. Guendalina Salimei (T Studio)

dalle 17:00 La luce nell’era dell’industria 4.0 – 3 CFP Arch. Filippo Cannata (Studio Cannata&Partners)

MILANO 14 – 15 novembre 2018 I programmi dei seminari

14 novembre

Architect at works Milano

dalle 13:30 Uomo, luce, architettura: Bosco Retreat, Corte Bertesina, Campus Salvagnini – 4 CFP. Arch. Giovanni Traverso e Arch. Paola Vighy (Studio Traverso-Vighy Architetti).

dalle 17:00 Regole, contraddizioni e buona illuminazione – 3 CFP 17:00 Arch. Piero Castiglioni

15 novembre

Architect at works Milano

dalle 13:30 Lo spazio rivelato – 4 CFP Arch. Patricia Viel (Studio Antonio Citterio Patricia Viel) e Arch. Marinella Patetta (Studio Metis Lighting)

dalle 17:00  Shapes are boring? Light is fun? – 3 CFP Arch. Ico Migliore e Arch. Mara Servetto (Studio Migliore+Servetto)

SPECIALE MOSTRA di MATERIALI Light Box – Scatola di Luce

a cura di APIL in collaborazione con DDN La mostra-esposizione di ARCHITECT@WORK 2018 è firmata APIL che ha ideato “Scatola di luce”, un insieme di scatole luminose che con l’interazione del pubblico diventano una scenografia curiosa nello spazio espositivo.

PLDC A SINGAPORE

Ciao a tutti e bentrovati. In attesa delle meritate vacanze d’agosto, diamo un’occhiata agli eventi che ci attenderanno al nostro rientro, a partire da settembre.

Evento di spicco del prossimo autunno sarà l’edizione orientale del PLDC Professional Lighting Design Convention, che avrà sede a Singapore dal 25 al 27 ottobre prossimi.  Vi ricordiamo  che, a partire dalla scorsa edizione di Parigi, il PLDC si svolgerà con cadenza annuale e non più biennale come in passato, alternando un’edizione europea ad una extra europea.

Per APIL  il PLDC è un evento da non perdere, per questo sarà presente, in qualità di partner dell’evento, anche alle edizioni intercontinentali.

Argomenti trattati durante il PLDC di Singapore 2018 saranno suddivisi in 4 tracks principali:

  • Pratica Professionale,
  • Illuminazione nell’Hospitality
  • Internet of Things (IoT)
  • Ambienti esperienziali

Qua sotto un dettaglio degli interventi del 26 e 27 ottobre:

PLDC singapore program

Eventi pre conferenza

Oltre alle conferenze sono organizzati eventi di anticipazione, tra questi:

25 ottobre dalla 10 alle 13

Incontro tra educatori e ricercatori

I partecipanti potranno esporre i nuovi programmi e progressi realizzati presso il proprio istituto o tra scuole . L’argomento principale sarà il ruolo che l’università e ricerca può giocare nel contributo dell’esercizio della professione di lighting designer. La partecipazione è libera previa registrazione mail: Franziska Ritter, fritter@via-internet.com.

Cities’ Forum

Evento di discussione e confronto sul tema della città, a cui sono invitati a partecipare pianificatori urbani e lighting designers coinvolti in progetti di illuminazione urbana, verso una nuova era di digitalizzazione dello spazio pubblico.

Per registrarsi al  Cities’ Forum è necessario registrarsi al  form

Design Workshop

25 ottobre dalle 14 alle 16

Due workshop pratici saranno condotti da esperti del campo di applicazione specifico:

La Master class on visual effects

avrà come docente il Keynote speaker di PLDC e Visual Effects Designer Sven Martin, parte della produzione coinvolta nella creazione e sviluppo dei draghi animati della famosa serie televisiva Game of Thrones.

Il workshop in Media content for architecture – inventing a new visual language

di Thorsten Bauer sarà incentrato sul generale approccio di media architettura e come progettare una immagine in movimento su una media facciata.

Escursioni

25 ottobre dalle  17.00 and 18.30

Qua il programma delle escursioni

Sono organizzate 3 visite guidate a località di spicco di Singapore, durante il tour saranno presenti i lighting designers coinvolti del progetto. Luoghi oggetto della visita guidata saranno: I Gardens by the Bay, L’area di South Beach e l’Atlas Bar di Singapore.

 

Il programma è davvero interessante, ci vediamo dunque a Singapore!

 

Il 17 e 18 maggio si è svolto a Roma il Congresso Nazionale di AIDI (Associazione Italiana di Illuminazione) presso l’Auditorium del MAXXI, museo delle arti del XXI secolo. Un evento importante a cui anche noi di APIL abbiamo partecipato attivamente, grazie alla presenza di alcuni nostri associati alle conferenze, ai tavoli di discussione e all’interno del Comitato Scientifico.

Tra questi ricordiamo Andrea Ingrosso, parte del Comitato Scientifico del Congresso, Pietro Palladino che ha partecipato alla tavola rotonda “Luce ed Innovazione, quale futuro”, Eugenia Marcolli, che ha presentato per conto dello Studio Metis Lighting, Luce e BIM: come cambia il processo progettuale per il lighting e Marco Frascarolo, che ha presentato una proposta metodologica per l’illuminazione a LED di Roma.

Congresso AIDI Congresso 17

Il Congresso 

Il congresso è stato un’occasione importante per approfondire, con i principali protagonisti del settore (progettisti, lighting designer, docenti universitari, centri di ricerca, istituzioni, aziende e utility), le tematiche più importanti che afferiscono al mondo della luce. In particolare sono stati affrontati, attraverso sessioni orali e poster, tavole rotonde e dibattiti, tutti gli aspetti legati all’innovazione tecnologica e di progetto, all’illuminazione artistica e museale, a quella dei luoghi pubblici e della rivoluzione culturale e tecnologica che è in atto con i modelli di Smart City.

Andrea Ingrosso presenta la sessione di Poster

Pietro Palladino durante la tavola rotonda in tema di Illuminazione ed innovazione

Eugenia Marcolli presenta Luce BIM

 

Congresso AIDI 873_ANT_2021

Marco Frascarolo durante il suo intervento

Sono intervenuti oltre 40 relatori tra professionisti, aziende, utility e docenti. Tanti gli ospiti presenti: Luca Bergamo, vice Sindaco e Assessore alla Crescita Culturale del Comune di Roma; Giovanna Melandri, Presidente della Fondazione MAXXI; Francesco Prosperetti, Soprintendente Speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma; Antonella Ranaldi, Soprintendente dei Beni Architettonici e Monumentali di Milano; Massimiliano Guzzini, Presidente ASSIL; Massimiliano Dona, Presidente UNC; Vittorio Storaro, autore di cinematografia; Marco Filibeck, direttore delle luci del Teatro alla Scala; Allan Ruberg, Head of ÅF Architecture & Design, ÅF Consultancy Group; Massimo Roj, CEO di Progetto CMR; Laura Giappichelli, Project Advisor EASME (European Commission); Nicoletta Gozo, Responsabile progetto Lumière & PELL di Enea; Pietro Palladino, lighting designer.

VIttorio e Francesca Storaro presentano l’illuminazione per il Battistero di Firenze

 

Tre sono state le sessioni tematiche affrontate:

LA LUCE NELL’ILLUMINAZIONE DEI BENI ARTISTICI E ARCHITETTONICI

La sessione ha approfondito l’importanza di un corretto utilizzo della luce negli ambienti artistici e architettonici che sono “visibili” grazie alla luce. La luce è una materia viva e diventa parte integrante della progettazione. Pertanto ne consegue che un suo utilizzo sbagliato può anche compromettere il rapporto tra il fruitore e l’opera, definendo un significato espressivo e comunicativo dell’oggetto artistico difforme da quello reale voluto dall’artista.

 

L’ILLUMINAZIONE NELLE SMART CITY

La sessione ha approfondito il tema della progettazione di un’illuminazione urbana di “qualità” all’interno della concezione di smart city. Oggi l’illuminazione pubblica è protagonista di una rivoluzione tecnologica e culturale senza precedenti. Nascono le smart city, le città intelligenti, un modello urbano che risponde perfettamente alle esigenze dei suoi cittadini, dove la luce diventa la prima infrastruttura dello sviluppo e fornitura di nuovi servizi considerati sempre più imprescindibili, come la connettività e il telecontrollo.

 

NUOVE FRONTIERE NELL’ILLUMINAZIONE: INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DI PROGETTO

L’evoluzione della tecnologia LED ha influenzato in maniera significativa il mercato e l’offerta dei prodotti di illuminazione In questa sessione sono stati afftontati i temi legati ai nuovi ambiti applicativi dell’illuminazione e alle nuove possibilità di costruzione e progettazione. 

 

Dunque un evento importante a cui abbiamo partecipato in modo attivo, poichè crediamo che grazie ad eventi come questo  o come il nostro PiP,  sia possibile migliorare la cultura della luce e del progetto d’illuminazione di qualità.