Lighting Design per lo Show

Tra le prime motivazioni di APIL, già manifeste nello Statuto,  c’è la divulgazione della cultura della luce di qualità. Per questo motivo APIL ogni anno seleziona i partner a cui assegnare il patrocinio. Tra questi il  Poli Design e  il Laboratorio Luce del Politecnico di Milano.

Tra i prossimi aventi che APIL ha patrocinato è il corso di  LIGHTING DESIGN PER LO SHOW 9a edizione , in programma il 3 febbraio 2015.

Per i soci APIL è previsto lo sconto del 10% sul costo d’iscrizione.

Dunque, a febbraio 2015, due iniziative dedicate all’illuminazione per lo spettacolo organizzate dal Lab. Luce del Politecnico di Milano: un corso di aggiornamento e un corso di alta formazione che annoverano tra i docenti Nando Frigerio, Renato Ferrari, Salvatore Mancinelli, Nicolò Oliva, Giovanni Pinna, Maurizio Rossi e Marco Zucchinali. Entrambe le iniziative sono realizzate con il contributo di Clay Paky (an Osram business) e Spotlight e con il patrocinio di AIDI (Associazione Italiana Di Illuminazione), AILD (Associazione Italiana Lighting Designers), APIL (Associazione Progettisti dell’Illuminazione), ASSODEL (Associazione nazionale fornitori elettronica) e ASSOLUCE (Associazione delle aziende italiane produttrici di apparecchi di illuminazione).

Il corso di aggiornamento e il corso lungo si terranno in Italiano con la possibilità di una traduzione in tempo reale in Inglese.

Corso di aggiornamento

Data di svolgimento: 3 febbraio 2015, durata 8 ore.

Contenuti: il corso di aggiornamento è rivolto ai professionisti/tecnici laureati e non laureati che desiderano aggiornamenti tecnologici relativi al settore della progettazione dell’illuminazione per lo spettacolo: nel teatro e nel live show.

Corso lungo

Periodo di svolgimento: dal 4 al 13 febbraio 2015, durata 40 ore

Contenuti: il corso lungo si rivolge a progettisti e tecnici aziendali, laureati e non laureati che vogliono acquisire principi e metodologie per la progettazione della luce nell’ambito del settore spettacolo, mediante interventi sull’illuminazione teatrale e per il live-show.

 

È possibile iscriversi ai due corsi (quello da 8 ore o quello da 40 ore) anche separatamente.

L’iscrizione al Corso da 40 ore dà diritto alla partecipazione gratuita al corso da 8 ore.

 

Per informazioni

Dr. Andrea Siniscalco 02 2399 5696

lab.luce@polimi.itwww.luce.polimi.it

forum innovazione

Lo scorso 7 novembre ho partecipato al Forum dell’Innovazione che si è tenuto al Centro Congressi Udine Fiera.

forum innaovazione

La sede del Centro Congressi – Udine

È stata una giornata interessante, pensata più che altro per imprenditori del settore legno arredo ma che, vista da un punto di vista più ampio, mi ha offerto ottimi spunti di riflessione.
Diverse innovazioni sono state presentate in un “elevator pitch”, spazio dove concentrare ricerca e nuovi concept sulle tecnologie e sui materiali , con i “focus” sui macrotrend, i “fab lab” sulla stampa 3D e i materiali a memoria di forma.

forum innaovazione

Roberto Snaidero, presidente FederlegnoArredo

Quando il presidente di FederlegnoArredo, Roberto Snaidero, ha dato il benvenuto agli ospiti in terra friulana, non nego che ho represso a fatica un moto d’orgoglio. Non solo il Friuli, ma tutto il nostro Paese sta conoscendo un momento di grande energia creativa.
Sono rimasto piacevolmente colpito dalla qualità degli interventi.

forum innaovazione

Forum Innovazione –  la conferenza

Ma ciò che mi è rimasto maggiormente impresso è la considerazione che i modelli di business vanno ripensati alla luce delle nuove tecnologie di comunicazione: l’utente finale non sarà più un semplice cliente, ma verrà coinvolto nel processo di design.
Non si parlerà più, quindi, di prodotto, ma di “smart product”: un oggetto sì fisico, ma che avrà un’intelligenza ed una connettività. I Designer più innovativi ne esplorano i concetti nei FABLAB (FABrication LABoratory) , dove la realizzazione dell’oggetto progettato passa dal Rapid Prototyping all’Additive Manufacturing.
Il mondo che conosciamo sarà “in RE”: RE-use, RE-think, RE-cycle, RE-build, RE-use, RE-innovate, RE-design. Un processo in divenire, ma che potrà aprire molte opportunità per l’Italia.

forum innaovazione

Il Tenente Colonnello Jan Slangen spiega la filosofia di lavoro delle Frecce Tricolori

Concludo con le parole del Tenente Colonnello Jan Slangen, comandante delle Frecce Tricolori, la nostra Pattuglia Acrobatica Nazionale, le cui parole hanno infiammato i presenti: creatività ed innovazione non si inventano dall’oggi al domani, sono frutto di impegno, costanza e lavoro di squadra. Ed anche di errori, che vanno accettati per quello che realmente sono: occasioni di miglioramento, per crescere insieme.
Sarà una bella sfida per i progettisti, che volentieri accettiamo.

Dove c’è innovazione, APIL c’è!