Guerrilla Lighting Venezia

Ancora una volta, APIL è protagonista.

Il 21 novembre scorso Venezia ha ospitato la prima Guerrilla Lighting , un evento che ha offerto a cittadini e turisti uno spettacolo di luce e colore. La nostra associazione ha condiviso lo spirito dell’iniziativa ed ha concesso il proprio patrocinio.

Guerrilla Lighting è un evento “dal basso”. L’idea, portata avanti per la prima volta, nel 2006, a Manchester, dal lighting designer inglese Martin Lupton, ha lo scopo di provocare e stimolare una discussione sul lighting design, fornendo un esempio concreto di ciò che si potrebbe ottenere con un’illuminazione progettata. L’obiettivo è quello di far percepire una città diversa e godere della luce pensata per l’evento, ma anche sollevare un dibattito sulla illuminazione urbana e sulla professione del lighting designer.

Istruzioni ai partecipanti - foto: Jessica Pavan

Prima di iniziare, si danno le istruzioni ai partecipanti – foto: Jessica Pavan

I partecipanti sono stati istruiti sul proprio ruolo e sul come agire con luci e filtri di colore, per illuminare un sito alla volta e solo per un pochi minuti, giusto il tempo di riprendere in video ed in fotografia.

La serata è stata un banco di prova per tutti: vento freddo e pioggia sono stati compagni di viaggio, ma nessuno dei partecipanti si è tirato indietro.

Pioggia e vento - foto: Jessica Pavan

Pioggia e vento a Venezia – foto: Jessica Pavan

Operativamente, un gruppo di persone hanno “occupato” calli e campielli della città con torce a batteria, portatili, secondo un progetto accuratamente concepito dai capisquadra, Roberto Corradini/APIL, Elena Pedrotti, Giuseppe Baruzzo, Patrizia Callegari e Giorgio Butturini.

Chiesa di San Simeon piccolo - foto: Jessica Pavan

Chiesa di San Simeon piccolo – foto: Jessica Pavan

 

Campo San Geremia - foto: Jessica Pavan

Campo San Geremia – foto: Jessica Pavan

 

Ponte delle Guglie

Ponte delle Guglie – foto: Jessica Pavan

 

Chiesa della Maddalena, omaggio alle vittime del terrorismo - foto: Giorgio Butturini

Chiesa della Maddalena, omaggio alle vittime del terrorismo – foto: Giorgio Butturini

 

Campo del Ghetto Nuovo - foto: Giorgio Butturini

Campo del Ghetto Nuovo – foto: Giorgio Butturini

Nonostante il furore degli elementi, partecipanti ed organizzatori si sono divertiti ed hanno potuto offrire a Venezia una luce diversa, pensata per le persone.

L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla organizzazione logistica di Federico Schiavo,  di Francesco Suppi e dell’entusiasmo degli sponsor: Hikari, che ha “hackerato” le torce, DEF e Flower Gloves.
Dopo Venezia, sono in programmazione nuove Guerrille Lighting in altre città italiane. Per maggiori informazioni, visitare il sito Guerrilla Lighting Italia.

Dove c’è innovazione, APIL c’è!

APIL Light Talk

Gli scorsi giorni vi abbiamo parlato della magnifica vittoria, un oro e un bronzo, conquistati da 2 nostre associate al Concorso internazionale Urban Lighscape. Per maggiori informazioni vi rimandiamo all’articolo pubblicato su APIL blog:

Urban Lightscape: una medaglia d’oro e un bronzo davvero unici!

Per celebrare questa vittoria abbiamo deciso di organizzare un Light Talk di confronto durante il quale sarà possibile incontrare tutti i gruppi vincitori di Urban Lightscape, che ci presenteranno i progetti.

L’APIL Light Talk si svolgerà il 10 dicembre dalle ore 17 presso la sede di APIL in via Foro Buonaparte 65 a Milano

Saranno presenti (fisicamente o virtualmente) all’evento:

  • Il gruppo Genius Luci, primo selezionato, composto da Helena Gentili, Daria Casciani e Carlo D’Alesio (studio D’Alesio& Santoro),
  • Il gruppo rappresentato da Paul Elhert, vincitore del secondo premio,
  • Il gruppo svedese ÅF Lighting, composto da Kai Piippo, Karolina Hahn, Chiara Carucci e Francesco Guastella, terzi classificati.

Per partecipare all’evento è necessario pre-registrarsi inviando una mail alla Segreteria di APIL apil@federlegnoarredo.it

Questo è il programma della serata:

  • Ore 17:00 – 17:15 Arrivo dei partecipanti
  • Ore 17:15 – 17:30 Saluti del Presidente
  • Ore 17:30 -17:45 Collegamento con i vincitori del terzo premio – Kai Piippo/Chiara Carucci – ÅF Lighting-Svezia
  • Ore 17:50 – 18:05 – Collegamento con il gruppo vincitore del secondo premio – Paul Elhert – EPOS design Austria
  • Ore 18:15 – 18:40 Presentazione dei vincitori del primo premio – Helena Gentili , Daria Casciani, Carlo d’Alesio (D’Alesio&Santoro) – Italia
  • Ore 18:45 – 20.00 Auguri di Natale e brindisi natalizio

Vi aspettiamo numerosi!!

illuminazione uffici

Il percorso per la realizzazione di edifici del terziario a elevate prestazioni non può poi prescindere da una progettazione mirata all’integrazione dei diversi sottosistemi dell’edificio, tra questi l’illuminazione.
Un attento space planning con focus sulle esigenze delle aziende e delle persone che vivono gli spazi per un nuovo concetto di sostenibilità completa l’iter realizzativo di un ambiente di lavoro efficace ed efficiente.

L’illuminazione gioca un ruolo strategico nella progettazione degli spazi d’ufficio, non solo perché strettamente correlata al risparmio energetico del sistema, ma perché è solo con una corretta progettazione della luce che si può garantire la massima fruibilità degli spazi.

Nota l’evoluzione funzionale e dispositiva che questi ambienti stanno avendo negli ultimi anni fondamentale è ideare un sistema d’illuminazione che non sia solo interprete delle prescrizioni definite nella normativa, né alla sola scelta dei corpi illuminanti, ma che risolva le molteplici esigenze del fruitore dello spazio.

Di questo e tanto d’altro si parlarà durante l’evento organizzato da Soiel International all’interno della quarta edizione dell’evento organizzato da SIEC e dedicato al mondo della System Integration, con il contributo di vendor, casi utenti e consulenti si propone di offrire una panoramica sullo stato dell’arte dell’Office Building & Workplace illustrando scenari di riferimento e casi pratici.

L’evento si svolgerà a Milano, 19 novembre 2015 East End Studios – Via Mecenate, 90

Qua per registrarsi

In particolare vi segnaliamo l’intervento di Marinella Patetta, nostra associata e membro del Consiglio Direttivo APIL, dal titolo: Il Progetto della Luce per gli Uffici, sintesi tra valorizzazione dello spazio, comfort e sostenibilità.

Qua l’agenda completa della conferenza:

  • 9.00 Registrazione dei partecipanti
  • 9.30 Benvenuto e apertura dei lavori
    Paola Cecco, responsabile Officelayout
  • 9.45 l’edificio quale nodo intelligente di una rete intelligente”.
    Daniele Pennati, Anie Building
  • 10.05 Progettare Consapevolmente André Straja, GaS Studio
  • 10.25 Come valutare le prestazioni e la qualità dell’Office Building Stefano Bellintani, Politecnico di Milano Dipartimento Building Environment Science and Technology
  • 10.45 Work Well, Work Anywhere Cristiana Cutrona, studio ReValue
  • 11.05 Coffee break
  • 11.30 Case History
  • 11.50 Il Progetto della Luce per gli Uffici, sintesi tra valorizzazione dello spazio, comfort e sostenibilità Marinella Patetta, Lighting Designer Metis Lighting
  • 12.10 Il sistema di controllo dell’illuminazione per una migliore gestione degli spazi di lavoro e per l’efficientamento energetico degli edifici
    Andrea Tamagnini, Lighting Manager Crestron Italia
  • 12.30 A Smart Space for Smart Working Alessandro Loro – Socio fondatore D Loft
  • 12.50 Chiusura dei lavori e Visita area Live AV Experience

 

Per la prima volta in Italia, Guerrilla Lighting sbarca a Venezia!

Guerrilla Lighting Venezia

Guerrilla Lighting Venezia

Guerrilla Lighting è un evento “dal basso”. L’idea, portata avanti per la prima volta, nel 2006, a Manchester, dal lighting designer inglese Martin Lupton, ha lo scopo di provocare e stimolare una discussione sul lighting design, fornendo un esempio concreto di ciò che si potrebbe ottenere con un’illuminazione progettata. L’obiettivo è quello di far percepire una città diversa e godere della luce pensata per l’evento, ma anche sollevare un dibattito sulla illuminazione urbana e sulla professione del lighting designer.

University of Salford - Prima

University of Salford – Prima

Operativamente, un gruppo di persone “occuperanno” calli e campielli della città con torce a batteria, portatili, secondo un progetto accuratamente concepito. I partecipanti verranno  istruiti sul loro ruolo e sul come agire con luci e filtri di colore, per illuminare un sito alla volta e solo per un pochi minuti, giusto il tempo di riprendere in video ed in fotografia.

University of Salford - Dopo la Guerrilla

University of Salford – Dopo la Guerrilla

Ci ritroveremo assieme ai “guerrilleri” il giorno sabato 21 novembre 2015, in Fondamenta Santa Lucia, Stazione Ferroviaria di Venezia.  APIL condivide il contenuto dell’iniziativa e concede il proprio patrocinio.

Per partecipare, è necessario iscriversi prelevando il modulo cliccando sul bottone qua sotto.


Desiderate saperne di più? Restate aggiornati, seguite la pagina facebook http://www.facebook.com/veneziastelleluceacqua