Durante la fiera internazionale Light&Bulding 2016, oltre che innumerevoli nuovi prodotti e aziende espositrici, si è parlato della sempre più presente professione del Lighting Designer. Anche noi di APIL eravamo presenti, ospiti di IALD – International Association of Lighting Designers, durante la conference Light Perspective

victor palacio

intervento di Victor Palacio

Il ciclo di conferenze Light Perspective, durato due giorni durante la fiera, è stato organizzato da IALD – International Association of Lighting Designers. Victor Palacio, presidente IALD, ha aperto la sessione  di conferenze con una presentazione incentrata sull’evoluzione della figura e del ruolo sempre più importante e fondamentale che il lighting designer assume per la realizzazione del progetto.

Da qui, nasce l’esigenza di parlare e raccontare questa professione ai clienti, architetti e designer, in modo da far capire con sempre maggior chiarezza chi siamo e cosa facciamo, perché spesso c’è molta confusione su cosa sia un lighting designer.

Palacio ha poi introdotto il tema caldo del sistema di certificazione per Lighting Designer: CLD – Certified Lighting Designer, di cui avevamo parlato, nel mese di ottobre, presso la nostra sede in via Foro Buonaparte.

Nella stessa giornata, si è svolto l’intervento dell’architetto Cinzia Ferrara, socia e past president APIL, che ha partecipato con una presentazione dal titolo “Lighting Design in Italy: is something changing?”, illustrando come la professione del Lighting Designer si sta evolvendo e quali possono essere le prospettive di lavoro in Italia e all’estero.

cinzia ferrara

Intervento di Cinzia Ferrara

cinzia ferrara

Intervento di Cinzia Ferrara

Tema molto sentito è la globalizzazione della professione, che sta aprendo positivamente nuove possibilità di collaborazione e di confronto. Interessante lo spunto dato durante la conferenza, riguardo la sensibilizzazione di scuole e università per un maggiore impegno nell’insegnamento della materia di illuminazione.

Durante le giornate di conferenza, è stata presentata la pubblicazione We are Light, realizzata da LRO – Lighting Related Organizations, in collaborazione con IALD, frutto dell’ottimo lavoro di raccolta e ricerca di Chiara Carucci e Martina Frattura.

che è possibile consultare online a questo link: WE ARE LIGHT

Un libro che raccoglie i principali eventi che si sono svolti durante l’International Year of Light 2015, una raccolta inedita e molto interessante che illustra come in tutto il mondo ha preso parte a questo importante evento.

light ride milano

Light Ride Milano by G.Rossi e H.Gentili

All’interno del libro  è stato pubblicato anche  il Light Ride Milano, tour in bici per Milano by night, evento che Giacomo Rossi ed Helena Gentili, entrambi soci Apil, hanno organizzato la scorsa primavera, con l’intento di sensibilizzare i partecipanti all’importanza della luce, quale materiale di progettazione della città.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.