AIDISi svolgerà a Venezia, nella splendida cornice del teatro la Fenice, la premiazione del concorso video organizzato da AIDI “Riprenditi la città, riprendi la luce”.  Sarà un’occasione per conoscere i tanti giovani filmaker che hanno partecipato con passione e talento a questa prima edizione inviando video da tutta l’Italia, e soprattutto per conoscere e applaudire i cinque giovani vincitori a cui andranno importanti premi; per ascoltare voci e opinioni dei membri della giuria che ha visionato e valutato i numerosissimi video ed un momento importante e di festa per i tanti Soci e amici della storica Associazione italiana della luce che vorranno essere presenti all’avvenimento “cinematografico” veneziano.  Saranno presenti molti consiglieri AIDI, rappresentanti di altre associazioni del mondo della luce italiana e internazionale, rappresentanze delle Sezioni Territoriali AIDI, tra cui in primis la Sezione Triveneto con il suo presidente Anna Busolini e l’intero Consiglio. Rappresentanti di enti e istituzioni che con il loro patrocinio hanno condiviso il Concorso AIDI, Associazione che sarà autorevolmente rappresentata dal presidente nazionale Gianni Drisaldi e da numerosi consiglieri unitamente al rappresentante del Comune di Venezia, l’assessore Alessandro Maggioni. Presenterà Margherita Süss, vera animatrice del concorso e della  cerimonia al Teatro La Fenice.

Ad AIDI ed al suo consiglio, i complimenti da parte di APIL per questa iniziativa legata al mondo dei giovani ed alla loro capacità di interpretare la luce della città auspicando che altre iniziative volte a coinvolgere sempre più l’interesse verso il mondo della luce progettata si ripetano, sottolineando che l’International Year of Light nel 2015 promosso da Unesco si trasformi in una reale opportunità per il mondo dei Lighting Designers. Vi ricordiamo che la petizione per la raccolta di firme è attiva e lo sarà fino al 31 dicembre 2014.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.