Dopo giorni di martellante pubblicità sui quotidiani e lungo i muri della città, ieri sera si è svolto l’evento “il Duomo di Milano ti illuminerà”. Si trattava di video mapping, molto in auge in tutto il mondo e da ieri sbarcato per la prima volta anche a Milano. Il fascino di questo evento che dovrebbe essere un vero e proprio spettacolo sta nella complessità,  gradevolezza delle immagini proiettate e nel modo con cui queste si sovrappongono alla superficie reale dell’edificio e si fondono con la musica. Per chi ha già assistito ad eventi simili o ha avuto modo di vederne su you tube i più noti fra questi, quello di ieri sera è parso uno spettacolo debole e poco coinvolgente. Probabilmente ha soddisfatto invece coloro che, non conoscendo altri esempi, sono rimasti piacevolmente sorpresi dalle emozioni che questo tipo di proiezione può suscitare.

3 commenti
  1. giacomo
    giacomo dice:

    Ciao! Concordo pienamenente, personalmente, visto l’alone di mistero dietro cui si è celato l’evento fino all’ultimo e visto che raramente in Italia si vedono installaizoni del genere, mi aspettavo molto di più.
    Poi, mettendo da parte la tecnica, il fondale troppo luminoso e via dicendo, il tema mi è parso un po’ tamarro e poco ricco di contenuti, almeno riferito al soggetto illuminato…qualcosa di più “emozionante” non sarebbe stato male davvero!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.