Articoli

lighting product designWe wish to remember to you the first edition of the high training course, realized in collaboration with APIL (Italian Lighting Professionals) and under the patronage of AIDI (Italian Lighting Association) and GdC-AIC (Color Group – Italian Color Association), will be held in Milan (Italy) in September 2014 with the proposal to introduce the arguments related to Lighting Product Design. The prerequisites to apply to the course are a basic knowledge of electrical engineering (voltage, electric power, electrical resistance, electric current, etc.) and illuminating engineering (luminous flux, illuminance, luminance, inverse-square law, etc.).

 Course period: 10 – 26 September 2014

Duration: 60 hours

Course Director: Prof. Maurizio Rossi

Language: English

 The course faculty is composed by: Maurizio Rossi, Fulvio Musante and Daria Casciani (Politecnico di Milano), Cinzia Ferrara (president of APIL), Pietro Palladino (Studio Ferrara Palladino e Associati),Danilo Paleari and Diego Quadrio (Studio Quantis), Piero Castiglioni (Studio Castiglioni), Giuseppe Migale (IMQ), Marco Angelini (Fraen), Paolo Ceccherini (Philips), Patrick Van Der Meulen (Xicato),Chris Normanshire (Zemax).

 The course goes from fundamentals on radiometry and colorimetry to LEDs constructive principles, chromaticity and dynamic white generation; design and evaluation of optical system, thermal dissipation and power supply; photometric measurement, photobiological hazard, materials and case studies.

 Total cost of the course is € 1180 (VAT 22%). Reduction of 50% for regular students of Politecnico di Milano and APIL members. Reduction of 15% for regular members AIDI and GdC-AIC.

10 scholarships of € 700 available for the current and former students of the lighting design master of Politecnico di Milano since 2004.

For information

Dr. Andrea Siniscalco +39.02.2399.5696 – lab.luce@polimi.it  – www.luce.polimi.it

info: Lighting Product Design

LDcourse

In ottemperanza a quanto previsto dalla L. 4/2013, relativamente alla promozione della formazione permanente dei propri associati, APIL in collaborazione con il laboratorio Luce del POLIMI, ha avviato due percorsi di formazione relativi all’esercizio della libera professione di lighting designer ed uno sul Lighting product design.

Il corso sull’esercizio della professione si svolgerà il 19 giugno p.v. ed avrà una durata di 8 ore,  mentre il corso sullo sviluppo di prodotto, sarà articolato in una serie di seminari tra il 1° ed il 30 settembre 2014 per una durata complessiva di 30 ore.

Sono previste condizioni particolarmente vantaggiose per i soci APIL oltre che per studenti ed iscritti ad AIDI.

I corsi rilasciano  Crediti Formativi Professionali presso l’Ordine degli Architetti. Per maggiori informazioni sui crediti professionali consultare le locandine o scrivere a:
formazione@polidesign.net

INFO corsi di alta formazione

scarica locandina :

Lighting Designer

Lighting Product Design

 

 

 

 

stats20130928

Cari lettori, siamo felici di comunicarvi di aver raggiunto quota 200.000 visite esattamente al compimento del nostro secondo anno di vita. Ne siamo orgogliosi e soprattutto vogliamo ringraziare tutti coloro che con articoli, commenti, suggerimenti e sostegno morale ci hanno aiutato a raggiungere questo risultato. Oggi APIL blog conta ogni mese circa 14.000 contatti  e 35.000 pagine viste  con prevalenza di navigatori dall’Italia, ma riceviamo costanti segnali di interesse anche da USA, Francia, Belgio, Spagna e Germania.

Quale sarà il nostro futuro? Cosa diventerà APIL? Come miglioreranno l’aggiornamento ed i rapporti informativi  tra i lighting designers italiani? Il web sarà sicuramente uno dei nostri punti di forza in futuro e l’APIL ed il suo consiglio stanno già lavorando per questo. Oggi  APIL è l’unica associazione di categoria professionale di lighting designers riconosciuta dal Ministero dello Sviluppo Economico ai sensi della L. 4/2013; partecipa ai tavoli di lavoro con ENEA ed altri soggetti per lo sviluppo del programma LUMIERE per l’illuminazione urbana; ha collaborato alla stesura dei CAM (Criteri Ambientali Minimi) del Ministero dell’Ambiente per l’illuminazione pubblica; parteciperà al gruppo di lavoro UNI sulla progettazione illuminotecnica ed ha sviluppato un protocollo etico per la definizione dei rapporti contrattuali con il committente; mantiene viva l’attenzione su questioni inerenti la professsione attraverso lo scambio con altre associazioni (v. progettare il progettista); i convegni su certificazione LEED e su luce verticale al MADE expo; gli incontri di aggiornamento presso le aziende di produzione a tante altre novità per gli associati.

Vi sembra poco  ???

Andrea Ingrosso

 

Luce&designVi segnaliamo sull’ultimo numero di Luce & Design, l’articolo a firma della presidente, arch. Cinzia Ferrara sulle attività finalizzate al riconoscimento della figura del lighting designer  messe in piedi da APIL. L’articolo evidenzia, in un momento di crisi del ruolo degli ordini professionali, come con la legge n. 4/2013 , ci si sia posti l’obiettivo di promuovere la conoscibilità e garantire la trasparenza del mercato dei servizi professionali attraverso una carta dei servizi che espliciti al meglio il ruolo del professionista. Un aspetto che passa, necessariamente, attraverso la definizione chiara di un incarico professionale ed i servizi che un professionista può dare per garantire una migliore qualità del proprio operato nel rispetto delle aspettative del cliente.

Tale aspetto, Vi ricordiamo, sarà oggetto del prossimo incontro presso la sede di APIL in foro Bonaparte, 65 a Milano il prossimo 19 settembre a partire dalle h. 10,00. Non mancate !!!