Articoli

largoaigiovani1Si svolgerà il 20 marzo p.v. presso la sede APIL di Foro Bonaparte 65,  a partire dalle 14,30 nella sala Colli, l’incontro con i nuovi iscritti per confrontarsi sulle reciproche aspettative e iniziare a programmare gli indirizzi e le attività per il consiglio che verrà. Un opportunità per confrontarsi sui tanti temi che da questo blog sono nati come l’evoluzione della L.4/2013; la PLD-C di Roma nel 2015 e la petizione nata proprio dal network Italian Lighting Designers di cui alcuni giovani iscritti APIL sono fautori, affinche l’International Year of Light  contempli il Lighting Design  e “il 2015 sia anche l’anno dei lighting designer, perché la luce è scienza, tecnologia natura e cultura, ma è solo teoria senza progetto!

APIL ha aderito al progetto e Vi ricorda l’invito a sostenere l’iniziativa sottoscrivendo la petizione #LightUp2015 chn.ge/1j5XUKh

Si invitano caldamente i soci a partecipare attivamente all’incontro confermando la propria presenza inviando una mail a  apil@federlegnoarredo.it(AB)

tg1 Questa sera (12 marzo 2014, n.d.r.) la presidente di APIL, Cinzia Ferrara, interverrà a proposito  del tema legato alle nuove professioni. Un’occasione in più per far conoscere, attraverso il più importante TG nazionale, il tema legato al lighting design ed alle opportunità che questa “nuova” professione può offrire. Un ulteriore sforzo che APIL riesce a mettere a segno, nella direzione sempre più concreta, di offrire la possibilità ai propri associati  di esprimere la propria professionalità. (AB)

guarda il video tg1 RAI 20140312

Il tunnel della Croix Rousse a Lione non è forse già più una novità. E’ apparso sui quotidiani locali e chi è andato alla Fête de lumière l’ha potuto attraversare e sperimentare personalmente. Che dire? Un misto di invidia e ammirazione mi assale.  Dal lato dell’invidia c’è la frustrazione e i fiumi di parole spesi senza successo a raccontare ai committenti di turno quanto la luce possa essere fattore fondamentale nel cambiare e trasformare l’atmosfera dei luoghi di servizio, di collegamento o di passaggio, esclusivamente funzionali, e per definizione brutti.  Dall’altra c’è ammirazione e gioia, fra me e me penso: così vedono cosa si sono persi. Sino a che qualcuno fa e crede nei progettisti, abbiamo speranza! Possiamo pensare che  gli scettici che ci guardano con scherno perché abbiamo detto l’ennesima stranezza, una volta decidano di fidarsi dei progettisti e osare.

Tunnel Croix Rousse Lione

Tunnel Croix Rousse Lione

Come diceva la pubblicità? Spesso imitata e mai eguagliata? Lione è così, a Lione si fa e osa. Gli altri parlano e nel migliore dei casi copiano, con grande calma.