Articoli

Si è appena conclusa l’edizione  2016 della Design Week milanese, evento legato al Salone Internazionale del Mobile, che si svolge con cadenza annuale presso la Fiera di Milano.

Durante la settimana, si svolgono eventi Fuorisalone, esterni alla Fiera, e proprio in quest’occasione si è svolto il Codega International Lighting Design Prize Press Launch durante il quale è stata presentata l’edizione 2016 del Premio Codega, evento  promosso da Assodel (Associazione Italiana Distretti Elettronica) è un riconoscimento internazionale dedicato ai professionisti della luce, per soluzioni e realizzazioni di eccellenza basate sull’ uso intelligente ed integrato della tecnologia LED.

Alla serata d’inaugurazione era presente una delegazione di APIL, che come di consueto supporta l’iniziativa.

Si ricorda che nelle scorse edizioni, tra i vincitori e menzioni speciali , erano presenti alcuni nostri soci, tra questi Andrea Ingrosso dello Studio Ingrosso di Lecce  e Giovanni Liotta e Claudia Giacomobello dello studio Savetheclock di Milano, questi ultimi presenti tra i relatori della serata.

Qua sotto alcune immagini dell’evento del 14 aprile scorso:

codega party03

Giovanni Liotta racconta la sua esperienza al Codega 2015

codega party02

Susanna Antico e Paola Urbano, presidente APIL e membro del Consiglio Direttivo di APIL durante l’evento

codega party01 codega party04

Si ricorda infine che il Premio Codega è legato alla fiera Illuminotronica di Padova, e che quest’anno la serata di premiazione avrà luogo il 7 di ottobre presso la location d’eccezione del Peggy Guggenheim Collection di Venezia.

Anche quest’anno APIL ha seguito da vicino il Premio Codega, che l’anno passato aveva visto come vincitore il nostro socio Andrea Ingrosso.

Ricordo che il premio riconoscimento internazionale alle soluzioni e realizzazioni di eccellenza nel lighting design e nell’illuminazione a LED che ha visto quest’anno la partecipazione di oltre 140 rappresentanti del mondo accademico, imprenditoriale e professionale. In particolare, così come segnalano i membri della giuria, in questa edizione la partecipazione è notevolmente cresciuta anche dal punto di vista qualitativo:

ho avuto modo di apprezzare una qualità progettuale molto alta dei partecipanti di questa edizione. Tutti i progetti che abbiamo avuto modo di valutare erano molto belli e devo ammettere che il nostro compito come Giuria è stato molto difficile. Afferma Paola Urbano, membro del Consiglio Direttivo di APIL

Qua la video intervista a Paola Urbano:

Una vittoria anche dal punto di vista associativo: numerosi sono stati infatti i progetti di nostri associati inseriti in short list, in particolare siamo orgogliosi di segnalare la menzione speciale assegnata durante la serata di premiazione di venerdì 9 ottobre, ai nostri amici Claudia Giacomobello e Giovanni Liotta di Savetheclock per la stupenda illuminazione del Chiostro SS. Trinità di Viterbo.

Codega 2015

Progetto di Illuminazione per il Chiostro SS Trinità di Viterbo. Studio Savetheclock

La motivazione che ha spinto la giuria a premiare il progetto è stata:

L’illuminazione di un luogo ad alto valore storico è stata risolta con una comprensione piena del passo e del ritmo architettonico mettendo in condizione la luce di supportare la architettura e le opere d’arte incluse in essa. Questo percorso progettuale è un modo consueto di affrontare i beni culturali ma rarissimamente viene risolto con questo equilibrio.

Il primo premio della categoria Lighting Designer è andato invece al progetto di illuminazione della Victoria Grande Fortress, curata da Francisco Javier Gorriz Sanchez dello studio spagnolo DCI al quale facciamo i nostri complimenti.

Codega 2015

illuminazione della Victoria Grande Fortress -Studio DCI

Questa la motivazione della giuria:

L’illuminazione di un luogo ad alto valore storico è stata risolta con un linguaggio fortemente contemporaneo osando una interpretazione artistica eseguita con i soli effetti di luce. Questo approccio dà una nota di forte innovazione e spinta alla rilettura di un bene culturale dichiarando un coraggio progettuale e un dominio del ‘materiale luce’.

Qua un video della serata:

Come dicevo quest’anno un livello progettuale molto elevato: tra i finalisti del premio si annoverano altri progetti di spicco di valorizzazione dei beni culturali, tutti curati da grandi nomi del lighting design italiano, come l’illuminazione a LED della Basilica Superiore di S. Francesco d’Assisi (a cura di Marco Frascarolo – socio APIL), il progetto illuminotecnico dei Fori Imperiali di Roma (a cura di Francesca e Vittorio Storaro).

Nella shortlist, non solo progetti di illuminazione di beni culturali, ma anche di edifici ad uso commerciale, illuminati da giovani lighting designer italiani: lo store Dazzle Diamond a Pechino (firmato da Giacomo Rossi- Rossi Lighting Socio APIL), la boutique Perla Pura ad Atene (curata da Silvia Simionato), l’Audace Palestre a Milano (curato da Romano Baratta – Lighting Lab). Non sono mancati, infine, progetti di nomi internazionali, come il Medusa Project (di Dean Skira) e la Fashion Gallery (dello studio LichtVision).

Bravi tutti, un ulteriore passo in avanti nella diffusione della cultura del progetto della luce!!

Premio codega

Il nostro socio e collega Andrea Ingrosso è il vincitore del Premio Codega 2014, il riconoscimento internazionale dedicato alle migliori installazioni a LED realizzate nell’ultimo anno.

Premio codega

Il premiato Andrea Ingrosso

 

premio codega

Chiesa Madre San Nicola Vescovo di Nociglia (LE)

Il progetto di illuminazione per la Chiesa Madre San Nicola Vescovo di Nociglia (LE) ha convinto la giuria tecnica, che ne ha riconosciuto l’uso sapiente della tecnologia LED nella ricerca degli effetti e della composizione armoniosa di ombre, superfici e volumi dell’edificio.

 

L’evento si è tenuto nel contesto di Illuminotronica, mostra-convegno dedicata alle tecnologie e alle soluzioni di Solid State Lighting, in calendario dal 9 all’11 ottobre presso la Fiera di Padova.

Qua una video intervista al vincitore:

 

Congratulazioni Andrea!!

Tutte le foto dei progetti ed i video: cortesia Tecnoimprese/Assodel

codega

codegaIl premio Codega uno lo speciale riconoscimento assegnato ai soli professionisti della luce per le realizzazioni innovative basate su un uso intelligente e integrato della tecnologia LED in ambito Contract/Commercial. Il premio, organizzato da Assodel, in questa seconda edizione ha ottenuto il patrocinio di APIL.

E’ importante sottolineare che  possono candidarsi al premio lighting designer/illuminotecnici, liberi professionisti ; sono esclusi gli uffici tecnici di aziende, di rivenditori, ecc.

In questo senso è un’ottima opportunità per tutti i soci APIL

Registrare il proprio progetto è molto semplice, basta seguire le procedura guidata inserita sul sito ufficiale del Premio Codega; vincolo d’iscrizione è  il periodo di realizzazione del progetto che dev’essere realizzato nel periodo tra il 1° luglio 2013 e il 30 agosto 2014. Termine ultimo per la registrazione è il 30 agosto 2014.

La Giuria del premio Codega, composta da membri di spicco del mondo del lighting italiano ed internazionale, premierà, da un lato, il carattere innovativo dell’idea progettuale e, dall’altro, l’affidabilità e la sicurezza della realizzazione. Una particolare attenzione sarà riservata a incentivare tutti quei processi di progettazione e realizzazione volti a promuovere la sostenibilità e il risparmio energetico.

Il Premio prevede un unico vincitore, con la possibilità di nominare fino a due menzioni di merito.

I Premi consistono in:

  • spettrometro del valore commerciale di 2.500 euro al vincitore del primo premio www.LightingPassport.com
  • targa per le eventuali menzioni

I vincitori del Premio saranno annunciati a ILLUMINOTRONICA, la mostra-convegno sovranazionale dedicata al Solid State, dal 9 all’11 ottobre a PadovaFiere (www.illuminotronica.it) durante il convegno “La tecnologia al servizio del design: l’uso creativo della luce a LED” che si terrà venerdì 10 ottobre.

La cerimonia di premiazione si svolgerà la sera del 10 ottobre 2014 a Venezia presso Cà Zen.

Per maggiori informazioni su regole, premi, partecipazione, ecc vi rimando alsito ufficiale dell’evento

oppure inviate una mail a segreteria@premiocodega.it

Mi raccomando partecipate numerosi!!